TomTom #GETGOING

TomTom #GETGOING
La destinazione non conta, l'importante è fare il primo passo.

PROSSIMA CORSA

PROSSIMA CORSA
19/11/2016 Podisti da Marte

23 gennaio 2009

Placentia Marathon '09

Correndo spesso da solo, i lunghi sopra le 2 ore sono un problema da gestire. I “ristori” lungo il percorso vanno pianificati e le soluzioni sono essenzialmente tre: correre in circuito usando l’auto come base volante, portarsi appresso il necessario o trovare una corsa che copra la distanza.
La tabella prevede per domenica 1 marzo il lungo da 35 Km. e, visto che non sono riuscito a trovare circuiti di circa 10 km., mi sono messo a cercare una gara adatta.
Il calendario mi ha “suggerito” la Placentia Marathon, relativamente vicina a casa (sono circa 60 Km.) e della quale ho letto sempre resoconti molto positivi.
Vi parteciperò con l’obiettivo di portare a termine i 35 Km. previsti, ma non ho ancora deciso cosa fare una volta raggiunto l’obiettivo. Portare a casa gli ultimi 7 Km. anche a passo ridotto mi alletta sia perché, dopotutto, non sono poi tantissimi in più (anche se ogni centimetro extra è sempre lunghissimo), sia per una questione meramente logistica: ritirarsi ad una distanza diversa dalla mezza non è mai comodo, spesso si deve comunque aspettare il servizio scopa e in città dove i mezzi pubblici non sono così capillari raggiungere l’arrivo può essere scomodo.
Dal sito della gara ho recuperato alcune informazioni che giro a quanti fossero interessati alla partecipazione. Una nota personale: da pochi giorni il sito è in rifacimento; al momento c’è una landing page generale di avviso con il link ad un sito provvisorio dove, comunque, si trova tutto quanto necessario circa l’evento. Il “nuovo” sito (in versione prova), a mio avviso, ha però una struttura non molto amichevole (o user friendly per usare un inglesismo comune), spero che la versione definitiva sia migliore. Un’ulteriore lacuna (comune peraltro a diverse gare) è l’assenza di una pagina per la verifica dell’iscrizione. Io stesso ,avendo inviato per email tutta la documentazione, ho dovuto scrivere 3 volte per chiedere una risposta circa l’iscrizione, che ancora non è arrivata. Forse un aspetto da rivedere nel prossimo futuro.
Torniamo alla manifestazione. Innanzitutto oltre alla distanza della maratona c’è anche la mezza, il che potrà garantire una più ampia partecipazione. La partenza sia della maratona che della mezza sarà alle ore 9.30 da Largo Anguissola (sede del Centro Polisportivo di Piacenza) dove è stato realizzato il Centro Maratona. Nella medesima struttura sabato pomeriggio e la mattina della gara sarà possibile ritirare pettorale e pacco gara, oltre a visitare gli stand presenti.
Come potete notare dalla cartina del percorso, l'arrivo si trova a circa un paio di km di distanza dalla partenza, in Piazza Cavalli. L’organizzazione ha predisposto, comunque, circa una ventina di autobus che faranno continuamente la spola tra l’arrivo e il Centro Maratona. Gli autobus potranno essere utilizzati anche da eventuali accompagnatori sia per raggiungere l'arrivo subito dopo la partenza, sia per raggiungere il Centro Maratona al termine della gara.
Detto dell’arrivo, il percorso della maratona si presenta veloce, ma insidioso; i primi 11 e gli ultimi 6 Km del percorso sono comuni a maratona e mezza. I 10K iniziali si snodano lungo le vie principali di Piacenza; i successivi 10 sono in leggera ma continua salita (con un dislivello complessivo di circa 40 m.), fino a raggiungere la cittadina di Grazzano Visconti. Si entra poi nel borgo medioevale della cittadina, una delle più apprezzate mete turistiche del piacentino; il dislivello si riguadagna successivamente da Roveleto Landi (intorno al 25°K) a Gossolengo: in questi 10K, infatti, circa il percorso è sempre in leggera discesa. Da Gossolengo si ritorna verso Piacenza, con gli ultimi 7 Km. pianeggianti e scorrevoli.
La speranza del comitato organizzazione è di riuscire ad offrire a tutti servizi che possano rendere la giornata tranquilla e serena. L’unica fatica deve essere conseguenza dello sforzo necessario per affrontare una prova come la maratona o la mezza e non provocata da inefficienze organizzative! Ecco quanto scritto direttamente dagli organizzatori a riguardo e che non posso fare altro che sottoscrivere in pieno.
Tra i servizi offerti, interessante e diverso dal solito il servizio “Lepri-Bike”. Alcuni triatleti in bicicletta percorreranno tutta la maratona ad una andatura costante prestabilita. La velocità di marcia di ognuno sarà scritta sulle pettorine come ormai consuetudine dei pace makers. Sono curioso di provare questa variante, sperando che la bicicletta non influenzi negativamente la prestazione di chi segue. Personalmente a me danno un po’ fastidio le bici sul percorso di gara e non so quanto comodo sia seguirle come pacer. Farò una prova visto che dovrei tenere un ritmo vicino a quello delle “lepri-bike” per le 4h30’. Per gli ultimi 7 Km. potrei invece accodarmi al gruppo successivo, giusto per finire tranquillo la gara.
Tra gli altri servizi, come già scritto poco sopra, ci saranno navette gratuite a disposizione dalla Stazione al Centro Maratona la mattina della gara (dalle 7 alle 8.30). Dopo la gara lo stesso servizio riaccompagnerà alla stazione i concorrenti. Aggiunto al servizio offerto tra arrivo e partenza direi che, se tutto funziona bene, sarebbe un sistema da copiare da parte di maratone anche più blasonate o che non prevedono l’uso dei mezzi pubblici gratuito per gli atleti in gara (ad esempio la Milano City Marathon...).I ristori sono previsti, come da regolamento federale, ogni 5 Km. con liquidi e cibi solidi. All'arrivo ci sarà un primo ristoro, mentre presso il Centro Maratona sarà allestito un secondo e più ampio punto ristoro. L’ormai immancabile “pasta party” (completamente gratuito per gli atleti - ad offerta per gli accompagnatori) sarà allestito sempre presso il Centro Maratona; gli orari di apertura saranno sabato dalle 19.00 alle 20.30 e domenica dalle 11.30 alle 16.30.

4 commenti:

Michele ha detto...

Non so dove abiti, io partecipo a Ferrara alla maratona dell'8 marzo. abbinata a ciò c'è una gara da 30 km potresti farci un pensierino :)

Claudio ha detto...

@Michele: dal 6 all'8 marzo sarò a Stresa per un training camp con Fulvio Massini abbinato alla Mezza del lago Maggiore.

Anonimo ha detto...

Grazie per aver parlato della Placentia Marathon for Unicef.
Volevo segnalarti che hai inserito un link sbagliato (manca una "a" per cui non si apre il sito.
Abbiamo rifatto tutto il sito, ci sono tantssime informazioni turistiche e domani lo presentiamo alla stampa
Saluti
Antonio

Micio1970 ha detto...

Bene! Ci vedremo allora. Tra l'altro l'organizzazione della gara (io ho partecipato lo scorso anno) è di primo livello!