TomTom #GETGOING

TomTom #GETGOING
La destinazione non conta, l'importante è fare il primo passo.

PROSSIMA CORSA

PROSSIMA CORSA
19/11/2016 Podisti da Marte

31 marzo 2009

Maratona Sant Antonio

A Padova correrò la mia terza maratona, dopo le prove di Piacenza (un lungo allungato) e Milano. La gara veneta era in ballottaggio con Torino (che si corre la domenica precedente) e alla fine i servizi in più che vengono offerti hanno avuto la meglio. In particolare, il servizio più interessante dal mio punto di vista è la spedizione gratuita a casa del pettorale e del chip; questo permette di recarsi con relativa calma a Padova senza dover fare tappa obbligata al Centro Maratona e ovviare, al contempo, alle code del giorno precedente la gara.
A proposito: tutto è già arrivato a casa senza alcun problema, sono rimasto di sasso!!! Bustone con: pettorale, regolamento, chip, pass parcheggio, buono per pasta party, sconto per acquisti all’expo, busta per deposito borse, tagliando ritiro pacco gara. Un servizio mai visto né provato, complimenti!

Ma veniamo alla presentazione della gara e dei servizi.

Percorso L’edizione del decennale partirà dalla cittadina di Vedelago in provincia di Treviso, da lì gli atleti si dirigeranno verso Castelfranco Veneto per poi proseguire verso Resana e quindi, lungo la Strada Statale del Santo, si attraverseranno i comuni di Loreggia, Camposampiero, San Giorgio delle Pertiche, Campodarsego e Cadoneghe. Il percorso continuerà, infine, in direzione della città patavina fino all’arrivo posto in Prato della Valle, la più grande piazza d’Europa.

Servizi Anche a Padova saranno a disposizione dei concorrenti i pacer; correndo al loro fianco sarà possibile abbattere i “muri cronometrici” dalle 3 alle 5 ore, con frazioni di 15’. Saranno riconoscibili grazie alla canotta coi tempi previsti, oltre ai classici palloncini di vario colore. Nota a margine: il coordinatore dei pacer è un certo Fulvio Massini, un nome una garanzia...
Come per molte altre maratone è stato predisposto un servizio di navette completamente gratuite per raggiungere la partenza sia dallo Stadio Euganeo sia dalla Stazione. Anche gli accompagnatori potranno utilizzare lo stesso servizio per raggiungere Prato della Valle sia da Vedelago sia dalla Stazione FS di Padova. Infine, all’arrivo ci saranno navette gratuite per raggiungere lo Stadio Euganeo, Vedelago e la stazione (dove ci sono appositi parcheggi predisposti).
Sabato e domenica sarà possibile partecipare al Pasta Party presso lo stand gastronomico che si terrà in zona Expo (in Prato della Valle), secondo i seguenti orari:

- sabato 25 aprile dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 21.00
- domenica 26 aprile dalle 12.00 alle 17.00

Altre gare Accanto alla maratona, è stata organizzata anche la mezza maratona con partenza da Camposampiero alle 10.30. Negli ultimi 18 chilometri, la mezza ripercorre il cammino compiuto il 13 giugno del 1231 da Sant’Antonio che, in punto di morte, venne trasportato a bordo di un carro trainato da buoi sino all'Arcella, quartiere di Padova.

La mia gara Mi attaccherò con la carta moschicida al pacer delle 4h30’, sperando finalmente di correre come si deve la gara, evitando partenze a razzo per poi trovarmi a serbatoi vuoti. Spero di non essere troppo emozionato visto che mia moglie sarà con me e mi aspetterà al traguardo insieme, ovviamente, al nostro piccolo...


Se c’è qualche Blogtrotter in gara, si può organizzare un ritrovo; io arriverò il sabato, quindi potremo incontrarci sia il giorno precedente sia prima della partenza.

4 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

In bocca al lupo.
Unica insidia il caldo, per il resto è un percorso veloce quanto quello di Milano...ma con in + un buon incitamento del pubblico...specialmente nel passaggio dai paesi.

Fatdaddy ha detto...

Curioso, teza maratona anche per me, pettorale "vicino al tuo": 2710
Ci si vede a PD? ;)

Francarun ha detto...

Allora ci vediamo i quel di Padova...te hai il pettorale grigio !
ma fat non ha ancora il suo pettorale......Mh mah !

fabrizio cosi ha detto...

SONO ISCRITTO ANCHE IO!!!! è un percorso da record, tutto in discesa; speriamo che non faccia troppo caldo; l'ho fatta nel 2002, abbassando il mio personale a 3.13; bei tempi... allora ero anche io un MM35; io vado il 25 pomeriggio, ci organizziamo per trovarci alla partenza