TomTom #GETGOING

TomTom #GETGOING
La destinazione non conta, l'importante è fare il primo passo.

PROSSIMA CORSA

PROSSIMA CORSA
19/11/2016 Podisti da Marte

24 marzo 2009

Stramilano 2 - la vendetta

Anche quest’anno sarò alla partenza della Stramilano versione agonistica, dopo il debutto dello scorso anno. È una corsa che, al contrario di quanto si possa pensare, è molto amata e poco osteggiata dai milanesi che solo raramente “salutano” a colpi di clacson gli atleti in gara.
L'albo d’oro della Stramilano Agonistica Internazionale vanta prestazioni di livello eccelso, si va dal primo record mondiale della mezza maratona nel 1993 (Moses Tanui in 59’47”) e nel 1998 col 59'17'' di Paul Tergat; nel 2002 Rachid Berradi stabilì il primato italiano sulla distanza con 1h00’20”. L’anno scorso vittoria della brasiliana Baldaia, che ha preceduto la francese Hafida Gadi Richard e Ornella Ferrara; tra gli uomini primo Kisang (KEN), alla seconda vittoria consecutiva.
Il tracciato (vedi foto) è stato rinnovato per renderlo ancora più pianeggiante e veloce [potenza del marketing...?]; la partenza anche quest’anno è davanti all’ingresso del Castello Sforzesco, proprio dove c’è la fontana “Torta degli Sposi”. Poi si attraversa il centro cittadino e ci si porta sulla Circonvallazione interna (quella delle Mura Spagnole) per concludersi tornando verso il Parco Sempione con arrivo situato nella suggestiva cornice dell'Arena Civica “Gianni Brera”.
Un arrivo sempre emozionante quello dell’Arena che permette di calcare la pista rossa contando sugli applausi degli spettatori nonché sul dinamico duo Silvio Omodeo & Gianni Mauri quali speaker (impianto dell’Arena permettendo...).
Come tradizione, accanto alla prova agonistica si disputeranno la Stramilano dei 50.000 e la Stramilanina, anch’esse con percorsi completamente rinnovati. La Stramilano dei 50.000 sarà di 10 chilometri, distanza dimezzata e percorso interamente nel centro città, invece, per la Stramilanina. Per entrambe le manifestazioni è previsto un punto di ristoro intermedio, oltre a quello finale all’interno dell’Arena.
Come ogni anno, infine, la domenica appuntamento per le sessioni di allenamento di “Stramilano Training”; gli allenamenti si terranno presso il Parco delle Cave e all’Idroscalo a partire dalle ore 10.00.
Le iscrizioni sono possibili online direttamente sul sito ufficiale, il pacco gara potrà essere ritirato presso il “Centro Stramilano” che sarà allestito in Piazza Duomo a partire da mercoledì 1 aprile.
Attenzione: la mattina della gara, presso l’Arena, potranno ritirare il pettorale esclusivamente i residenti fuori della provincia di Milano!
Un piccolo appunto che mi sento comunque di dover fare al Comitato Organizzatore è l’orario di partenza alle 10:45: come anche sottolineato lo scorso anno da molti partecipanti è un po’ troppo tardi per i “comuni mortali” che si trovano costretti ad attendere (magari sotto il sole a picco, come lo scorso anno) per diverso tempo prima di poter partire e a disputare la gara in condizioni climatiche non certo ideali. A mio avviso sarebbe perfetta una partenza anticipata alle 10.00 dando così il tempo a tutti di raggiungere comodamente la zona di partenza/arrivo, (dove scarseggiano i parcheggi, ma abbondano i mezzi pubblici) e di gareggiare con un clima certamente meno surriscaldato.
Per incentivare ulteriormente l’uso dei mezzi pubblici sarebbe anche auspicabile l’uso gratuito dei mezzi per gli atleti in gara, ma dopo la Maratona di Milano non credo che ATM sia disposta a fare molto in questo senso e men che meno l’amministrazione pubblica. Purtroppo servizi che sono la norma in diverse manifestazioni più o meno blasonate, risultano stranamente inapplicate in una città come Milano, che ama definirsi cosmopolita ma che in realtà è molto provinciale.
Segnalo una bella intervista a Camillo Onesti, presidente del C.O. della Stramilano scritta da Rossano Saccicni che potete leggere nel numero di marzo di “Corriamo” rivista online davvero ben scritta e ricchissima di contenuti.
Concludo, come al solito, con alcune indicazioni turistiche. Per chi avesse al seguito bambini, segnalo che proprio intorno all’Arena è stato allestito un piccolo Luna Park (mi auguro che sia ancora lì ad aprile...).
Per chi volesse farsi un po’ di cultura segnalo una mostra davvero da non predere a Palazzo Reale: “Samurai”. Sono esposte armature, elmi e accessori della collezione Koelliker, oltre a una serie di opere provenienti dalle Civiche Raccolte d’Arte Applicata ed Incisioni - Raccolte Extraeuropee di Milano. All’interno della mostra, inoltre, è stato allestito un apposito spazio video dedicato ai manga giapponesi della spettacolare epopea della Goldrake Generation. Per chi, come il sottoscritto, è cresciuto insieme ad Actarus e compagni è irrinunciabile!
Notizia dell'ultima ora Stefano Baldini sarà presente all'arrivo presso lo stand di Runner's World per autografare le copie del suo nuovissimo libro "Maratona per tutti", acquistabile al prezzo speciale di €15 (anziché €18). Inoltre sarà possibile abbonarsi a RW per un anno al prezzo promozionale di €39,90.

5 commenti:

antherun ha detto...

Bene un altro iscritto alla Stramilano! faremo un bel blogpoint!!!

Tom ha detto...

Ci sarò anch'io! Non so proprio con che risultati ma ci sarò... Ciao

Corrado ha detto...

Ci vediamo Claudio ci sarò anch'io: bellissima descrizione della Stramilano con argomenti molto interessanti.
Complimenti

Michele ha detto...

L'ho corsa l'anno scorso sulla circonvallazione esterna. quest'anno che non ci sono ecco che la migliorano acc porc

Lucky73 ha detto...

Quanto mi RODE non correrla, ma ormai ho deciso!

Ci vediamo al 5K ...se non passi nei tempi ti corro dietro!! :-)))